By / 12th marzo, 2015 / Storia / Off

romeo-giulietta-verona

Il nostro hotel si trova in provincia di Verona, città famosa per la storia raccontata da William Shakespeare che parla di due sfortunati amanti. I due giovani sono Romeo e Giulietta, le cui vicende sono conosciute in tutto il mondo. A Verona ci sono tutt’ora i luoghi appartenuti alle due famiglie protagoniste della tragedia shakespeariana.

Romeo e Giulietta: la trama

Romeo e Giulietta è una tragedia scritta dal drammaturgo inglese William Shakespeare tra il 1594 e il 1596. La triste storia è ambientata a Verona e narra l’amore tra due giovani appartenenti a due famiglie avversarie, i Montecchi e i Capuleti. I due si innamorano prima di scoprire le relative appartenenze familiari. La scena più famosa della tragedia si svolge al balcone di Giulietta, mentre Romeo le dichiara il suo amore dal basso. Qui decidono di sposarsi in segreto. Dopo le nozze, Romeo viene sfidato a duello da Tebaldo, cugino di Giulietta; ad accogliere la sfida è però Mercuzio, amico di Romeo. Tebaldo ferisce a morte Mercuzio e Romeo lo uccide per vendicare l’amico. Dopo l’assassinio, Romeo viene condannato all’esilio, mentre la famiglia di Giulietta organizza le sue nozze con Paride, corteggiatore accettato dai Capuleti. Prima della notizia del matrimonio con Paride, Giulietta e Romeo riescono a passare un’unica notte insieme, prima che il ragazzo parta per Mantova.

Disperata Giulietta chiede aiuto a Frate Lorenzo che escogita un piano per far saltare le nozze e riunire i due innamorati. Così, Giulietta beve una pozione che la farà apparire morta per alcune ore; la ragazza viene sepolta nella tomba di famiglia, mentre un messaggero viene inviato a Mantova per avvertire Romeo del piano. Però, Mantova è in quarantena per la peste e il messaggio di Frate Lorenzo non arriva in tempo al giovane, il quale viene avvisato della morte di Giulietta dal servo Baldassare, ignaro della finzione escogitata dal frate. Romeo, allora, si procura dell’arsenico e corre a Verona per togliersi la vita presso la sua amata. Nella cripta, il ragazzo incontra Paride e lo uccide; mentre il servo di Paride corre a chiamare le guardie, Romeo guarda per l’ultima volta Giulietta e si toglie la vita con l’arsenico. La ragazza si sveglia, caccia via Frate Lorenzo appena giunto nella cripta e si uccide con il pugnale di Romeo.

juliet-house-verona

Romeo e Giulietta a Verona

Nella trama di Romeo e Giulietta compaiono alcuni dei luoghi più importanti di Verona, a partire dalla casa di Giulietta. Tuttavia, la città ospita tanti altri luoghi appartenuti ai Capuleti e ai Montecchi. Nei pressi di piazza dei Signori, ad esempio, si trova la casa di Romeo, ovvero un edificio medievale appartenuto alla vera famiglia Montecchi. Poco lontano da piazza Bra, invece, sorge la Tomba di Giulietta, in cui tante coppie si sposano ancora oggi.

La Casa di Giulietta a Verona

Il luogo più famoso e visitato è la Casa di Giulietta con il celebre balcone. Questo edificio medievale, posto in una corte, presenta lo stemma della famiglia Capuleti, originaria di Brescia ma presente a Verona tra il 1200 e il 1300. Il vero nome di questa famiglia era Cappelletti e possedeva una dimora in via Cappello, proprio nel centro di Verona. La casa si può visitare e ci si può affacciare anche dal famoso balcone. Nella corte, invece, si trova una statua di Giulietta. Il cortile, infine, ospita scritte e messaggi dei tanti innamorati che visitano Verona, la città dell’amore.